website

La moda degli anni '20 in Gran Bretagna che ha cambiato l'industria

"Esprimere se stessi attraverso la moda"

All'inizio degli anni Venti in Gran Bretagna, si assiste a un cambiamento di stile inabiti da uomo

che lascerà un segno indelebilenella moda maschile.

 

 

In effetti, l'abbigliamento formale da uomo in uso oggi non solo si ispira in larga misura alla tendenza degli anni '20, ma molti abiti di moda moderna sono disegnati sulla falsariga di quelli indossati in quel decennio.

Dall'aspetto conservativo dei completi da mattina, abiti dallo stile aderente caratterizzati da lunghi cappotti grigi o neri, si passa a giacche più corte con spalle larghe e dalla forma naturale. Gli abiti a sacco, che erano dotati di giacche lunghe e larghe e di solito erano piuttosto pesanti e ingombranti, sono stati sostituiti da abiti dal taglio moderno realizzati in lana o in misto tweed.

 

 

Anche il cappello era una parte molto importante del look di un uomo negli anni '20 per determinare la classe di appartenenza. Ecco un po' di storia dei cappelli da uomo

Gli uomini dell'alta borghesia indossavano cappelli a cilindro (alti, a tesa larga e con la corona piatta) che furono introdotti per la prima volta in Inghilterra nel 1793 da George Dunnage, un cappellaio del Middlesex, e divennero popolari tra tutte le classi sociali.

In seguito entrarono a far parte delle uniformi dei poliziotti e dei postini, dando loro la prima connotazione di autorità che li portò a diventare "un simbolo di rispettabilità urbana" (il principe Alberto ebbe una grande influenza su questo aspetto quando iniziò a indossarli nel 1890).

Il cappello a cilindro è stato mantenuto come simbolo di ricchezza e di elevato status sociale fin dagli anni '20, quando gli uomini non uscivano senza il loro cappello, in quanto importante per determinare la posizione nella società.

Gli uomini della classe media o quelli la cui situazione si è trasformata rapidamente e improvvisamente in ricchezza indossavano cappelli Fedora, ispirati allo stile dei gangster, o bombette, che divennero molto popolari grazie a Charlie Chaplin.

 

 

Per la prima volta, le classi inferiori avevano scelto di esprimere la propria identità attraverso la moda. Anche coloro che, grazie a una fortuna improvvisa, cambiarono il loro status economico, continuarono a mostrare la classe inferiore a cui appartenevano. La moda era un canale per affermare l'identità sociale.

Oggi i berretti piatti sono in uso tra tutte le categorie sociali: possiamo facilmente associarli a sottoculture come quella skinhead, punk e hip-hop, ma sono indossati anche da personaggi pubblici come David Beckham, Guy Ritchie e persino il Principe di Galles.

Prima del 1600, i berretti piatti erano già noti come simbolo di non nobiltà. Diffuso soprattutto tra gli uomini della classe operaia, dopo essere stato riservato solo alle classi inferiori per oltre 5 secoli, il berretto in stile "paggio" iniziò a diventare una tendenza tra i ragazzi di tutti gli status in Inghilterra e Irlanda negli anni '20.

 

 

Ci sono diverse storie dietro la camicia senza colletto del nonno e la sua origine: noi crediamo che la camicia abbia avuto origine dai colletti blu, dagli agricoltori e dagli operai delle fabbriche degli anni '20 e '30. Si dice che, poiché gli operai di queste industrie non indossavano la cravatta per paura che si incastrasse nei macchinari pesanti, tagliassero il colletto delle loro camicie. Un'altra storia racconta che negli Stati Uniti una signora nota come Hannah Montague tagliò il colletto della camicia del marito per lavarla e così nacque il colletto staccabile!

 

 

Quando si pensa alla moda degli anni '20 e alle scarpe da uomo, la prima cosa che viene in mente sono le brogue. Le brogue moderne affondano le loro radici in Scozia e in Irlanda e venivano costruite utilizzando pelle non conciata; l'interpretazione moderna nasconde ora la pelle per proteggerla dalle condizioni atmosferiche e per abbinarla all'abbigliamento scelto. Il ringiovanimento delle scarpe da ginnastica è stato rilanciato dal famoso film "Il Grande Gatsby", tratto dal romanzo. Questa storia ha reso le scarpe glamour e le ha fatte diventare l'elemento di completamento di ogni outfit.

 

L'iscrizione è avvenuta con successo!
Questa e-mail è stata registrata
ico-collapse
0
Visti di recente
ic-cross-line-top
In alto
ic-expand
ic-cross-line-top
Liquid error: Could not find asset snippets/swymSnippet.liquid